#food

A Londra si mangia (di lusso!) in hotel

11/8/2021

Il tè del pomeriggio è una tradizione nella città di Queen Elizabeth
Il tè del pomeriggio è una tradizione nella città di Queen Elizabeth

È difficile trovare una metropoli come Londra. Il mix di vecchio e nuovo, la vivacità delle strade, la tranquillità dei suoi spazi aperti e l'affascinante e varia scena culturale la rendono unica. Così come i suoi ristoranti custoditi in alberghi a cinque stelle per palati raffinati e curiosi di scoprire il “gusto” di questa città.

Londra è una destinazione da mettere in agenda se si ama la gastronomia. Con i suoi ristoranti eleganti, i pub informali, le rosticcerie superbe e i suoi caffè, è in grado di soddisfare tutti i palati. Le possibilità, infatti, sono a dir poco infinite: a Londra è rappresentata la cucina di oltre settanta nazioni del mondo e ci sono seimila ristoranti tra cui scegliere, una cinquantina dei quali selezionati dalla guida Michelin. Lasciando il pub ad occasioni informali (bisogna solo scegliere tra oltre cinquemila locali!), dove possiamo scoprire menù da veri gourmet? Negli hotel di nicchia, naturalmente!

Coppa Club, Tower Bridge
Coppa Club, Tower Bridge

Il rito del tè

Il tè del pomeriggio è una tradizione nella città di Queen Elizabeth e Londra è anche il luogo più indicato per vivere questo particolare momento della giornata. Nella capitale britannica sono molti i luoghi dove poter ordinare un afternoon tea elegantemente servito secondo la tradizione. Come, ad esempio, nelle sale dei più esclusivi hotel della città: Ritz, Claridge’s, Savoy, Dorchester oppure Sanderson, dove l'atmosfera è presa in prestito ad “Alice nel Paese delle Meraviglie”.

Afternoon Tea al Ritz
Afternoon Tea al Ritz

Voglia di pie

A Londra, ma a dire il vero in ogni angolo della Gran Bretagna, nei menù sono presenti molti piatti salati il cui nome contiene la parola pie (torta). Dalla strafamosa apple pie (torta di mele), ovviamente dolce, alla salata pork pie (pasticcio di maiale). Nel caso della variante sapida, si tratta di carne tritata, condita e messa all'interno di un impasto, e il tutto assomiglia così a una torta.  Dove gustarli? La versione dolce presso la Pasticceria dello storico The Connaught (che suggerisce di accompagnarla con calice di Champagne), quella salata al South Place (dove, da non perdere, sono anche i corsi di degustazione).

Voglia di pie
Voglia di pie

Made in Italy

Avvolti dal tepore del caminetto e comodamente seduti su confortevoli poltroncine, gli ospiti e i visitatori del Lounge Bar custodito nel Bulgari Hotel possono staccare la spina gustando un caffè, un drink o un light lunch. Che, come vuole tradizione, deve concludersi con una delizia preparata dal maestro pasticcere Daniele Marasca. The Franklin Restaurant è, invece, un punto di riferimento per i gourmet londinesi e internazionali. Ospitato dal rinomato The Franklin, regala una magnifica esperienza gastronomica firmata dallo Chef stellato Alfredo Russo noto per la semplicità e l’eleganza delle sue creazioni.

Bulgari Hotel
Bulgari Hotel

Very British Menu

Aperto nel 1961 al piano terra del Jumeirah Carlton Tower hotel, The Rib Room è un ristorante dal mood elegante e intimo. Il piatto d’autore? La costata di Angus arrosto da manzi allevati nella tenuta scozzese del Duca di Buccleuch. Ma anche le ostriche e i frutti di mare freschi provenienti dal Lock Fyne in Scozia non sono da sottovalutare.

Jumeirah Carlton Tower hotel
Jumeirah Carlton Tower hotel

Vasocottura dello chef Loris Indri

Londra Hotel Palace ospita il Bistrot by Do Leoni. Elegante nell'atmosfera e sofisticato nelle proposte gastronomiche, si basa sulla ricerca di materie prime stagionali, territoriali e fresche. Comprende specialità prelibate di pesce e di carne, e proposte vegetariane. Da non perdere la ricca selezione di piatti cucinati in vasocottura, tecnica dalle origini antiche che consente di preparare pietanze in modo sano, mantenendo inalterate tutte le proprietà degli ingredienti utilizzati.

Carne dal Far West

Chi ama bistecche e carne a stelle e strisce deve provare l'STK ubicato nel Me London. Il menù americano contemporaneo è dedicato al manzo USDA (ovvero testato e approvato dal Dipartimento dell'Agricoltura Statunitense), di prima scelta, con invecchiatura classica di 28 giorni, scelto per tenerezza, succosità, sapore e consistenza.

Potrebbero Interessarti: