#architecture&design

Il Salone del Mobile riapre le porte al design

6/9/2021

La settimana del Salone del Mobile è una delle più importanti per tutte le aziende che si occupano di arredi
La settimana del Salone del Mobile è una delle più importanti per tutte le aziende che si occupano di arredi

La settimana del Salone del Mobile è una delle più importanti per tutte le aziende che si occupano di arredi ed è un appuntamento immancabile per gli amanti del design in tutte le sue forme. Creatività, innovazione e sartorialità sono le parole chiave della Fiera, che ogni anno si conferma un must del settore.

Senza dimenticare gli eventi collaterali che si svolgono in contemporanea – come la biennale Euroluce – firmati dai più importanti artisti e progettisti internazionali, perché il Salone è anche sinonimo di business e di cultura. I partecipanti all’evento sono aziende produttrici di sedute e mobili per la casa (interno ed esterno), elettrodomestici e materiali (sia di rivestimento sia strutturali). Sono presenti anche studi e prototipi sulle nuove tecnologie, oltre ad esercizi di stile e performance di designer famosi ed emergenti, ogni stand infatti sembra essere curato come una vera e propria mostra.

BUTTERFLY, il tavolo ideato dallo studio Nucleo+
BUTTERFLY, il tavolo ideato dallo studio Nucleo+

Con Il Salone del Mobile tornano anche le novità e protagonista tra queste è il tavolo BUTTERFLY ideato dallo studio Nucleo+. Impossibile non notare la forma sinuosa della base in acciaio, che dona alla sala da pranzo uno stile scultoreo e funge da richiamo all’eleganza naturale. Il piano in cristallo contrasta con la combinazione di curve e angoli della base dallo stile deciso e sicuramente innovativo. E poi c’è Paolo Cattelan ideatore di due nuove sedute: Sedia Italia e Bombè.

Sedia Italia, ideata da Paolo Cattelan
Sedia Italia, ideata da Paolo Cattelan

La prima presenta un design pulito ed essenziale, rivelandosi morbido e confortevole soprattutto grazie allo schienale imbottito. Le gambe e la seduta sono interamente rivestite a scelta fra tessuto, pelle o ecopelle. La seconda invece è caratterizzata da una seduta avvolgente e bombata, una poltroncina importante che conquista l’intera zona living per la sua efficienza e comodità.

Sedia Bombè, ideata da Paolo Cattelan
Sedia Bombè, ideata da Paolo Cattelan

Ceramica CIELO invece presenta Delfo, il lavabo disegnato da Andrea Parisio e Giuseppe Pezzano. Nato dall’eleganza di linee fluide e forme sinuse, Delfo si esprime grazie alla potenza dei materiali, ceramica e legno, che danno contemporaneità al prodotto. Minimal nell’essenzialità e pratico per le sue dimensioni, Delfo si distingue per la sua adattabilità spaziale. Ovviamente l’impatto estetico è accentuato dalla versione con mobile contenitore sospeso disponibile in eucalipto, rovere naturale, sbiancato, grigio e nero.

Delfo di Ceramica Cielo
Delfo di Ceramica Cielo il lavabo dall’anima scultorea e sofisticata, disegnato da Andrea Parisio e Giuseppe Pezzano.

Ancora Fiam Italia, eccellenza italiana nell’ideazione di elementi di arredo in vetro curvato, espone la sua nuovissima collezione di tavolini EN disegnati dai designer Setsu & Shinobu Ito con piano in vetro fuso a gran fuoco e retroverniciato con colori metallizzati, e dei tavolini CORAL BEACH disegnati da Mac Stopa con base in metallo verniciato, disponibile trasparente o ancora metallizzato.

EN, da Setsu & Shibobu Ito
EN, da Setsu & Shibobu Ito
Coral Beach, da Marc Stopa
Coral Beach, da Marc Stopa

Presente anche Kvadrat, che con la sua Storylines esplora le possibili connessioni tra texture, pattern e colori. Tutto è fluido e dinamico attraverso le trame, tant’è che le linee sembrano costruire uno spazio scultoreo. I colori per Storylines sono scelti prendendo spunto dalla luce naturale e dai cieli di mezzanotte. Una scala di tonalità divergenti che spaziano da neutri a pastelli moderni, a toni più freddi e a volte anche neri. 

Altrettanto Kymo è un prestigioso marchio tedesco di tappeti che quest’anno si fa ispirare dalla New Wave musicale dei primi anni ’80 ideando FLOORWEAR®, un tappeto in grado di trasmettere l’atmosfera di quelle situazioni: malinconica e affascinante. La trama è formata da piccole increspature sovrapposte che sembrano quasi propagarsi come piccoli e poi grandi cerchi d’acqua, ideale infatti per spazi esterni. Non resta che addentrarci nell’immenso labirinto che sarà Il Salone dei Mobile 2021!

MARK 2 outdoor by Kymo
MARK 2 outdoor by Kymo

Potrebbero Interessarti: